1

giornata bambine

NOVARA -10-10-2018 - Sino al 19 ottobre sul muro del Municipio (lato piazza Gramsci), sarà esposto lo striscione arancione per celebrare la Giornata mondiale delle bambine e delle ragazze. Si tratta di un gesto d'impegno nei confronti della discriminazione di genere. Con questo atto e secondo quanto previsto da una propria delibera la Giunta aderisce al ““Manifesto #Indifesa, per una diffusione della cultura del rispetto e della prevenzione della violenza e della discriminazione di genere” promosso dalla Fondazione “Terre des Hommes”, testimoniando l’attenzione e la volontà dell’Amministrazione di sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto a questa problematica. "La partecipazione all’iniziativa – commentano il sindaco Alessandro Canelli e l’assessore alle Pari opportunità Silvana Moscatelli – è un passo che intendiamo compiere nel percorso di diffusione della cultura del rispetto e della prevenzione della violenza di genere in una Novara dove vogliamo siano sempre più garantiti i diritti dei più piccoli, bambine e bambini, ragazze e ragazzi, troppo spesso vittime della violenza. Si tratta di un’adesione non puramente formale: oltre al lavoro costantemente svolto dai nostri Servizi sociali, ricordiamo, ad esempio, la costituzione del Nucleo di Prossimità della Polizia locale che, con un grande impegno e capacità di ascolto, sta lavorando in diverse scuole cittadine e della provincia per prevenire e contrastare gli episodi di bullismo che si verificano tra i più giovani".