• Stampa

volontari

ARONA – 12-06-2019 - “Il tipo giusto

può salvare una vita”. Si intitola così la serata informativa sulla donazione di cellule staminali del midollo organizzata da Admo Borgomanero, Avis e Croce Rossa di Arona, con gli “Amiss dal dialètt Arunes” per mercoledì 19 giugno al salone Tre Ponti.

“La donazione di midollo osseo è un gesto di vita che può salvare e cambiare le vite” ricordano le associazioni promotrici che, del sapersi donare agli altri, hanno fatto una loro prerogativa. Alla serata, moderata da Piero Guazzoni del Gruppo Amiss dal dialètt Arunes, interverranno: Patrizia Rosetta, dirigente biologo del servizio trasfusionale di Borgomanero; Danilo Leonardi donatore di cellule staminali del midollo osseo, Fabrizio Lagostina trapiantato di cellule staminali del midollo osseo. Insieme ricorderanno che, spesso, l’unica cura efficace contro molte malattie del sangue come leucemie, linfomi e mielomi consiste nel trapianto di midollo osseo che ha un rapporto di compatibilità 1 a 100 mila.