1

    nuotata sotto le stelle

    ORTA SAN GIULIO - 13-08-2019 - E’ ormai tutto pronto

    per la 7° edizione della” Nuotata sotto le stelle” - “7th Swim beneath the stars” - Memorial Luigi Stringara in programma stasera, martedì 13 agosto 2019, a Orta San Giulio.

    La manifestazione, organizzata dal Centro d’Incontro Legrese in collaborazione con ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) Piemonte Onlus, il Gruppo “Anatre selvagge”e i Sub Novara Laghi, è uno degli incontri classici dell'estate cusiana. La nuotata non agonistica in acque libere, che rientra nell’ambito del Circuito di Traversate estive sui laghi prealpini denominato “Nobile dei Laghi”, è vissuta ogni anno con grande partecipazione. Importante e bello sottolineare che anche in questo 2019 questo evento sostiene ADMO.

    Due i percorsi: uno breve, di 400 m., nel tratto di lago antistante piazza Motta e l’Isola di San Giulio e l’altro di 1.400 m. circa intorno all’Isola stessa, con partenza da piazza Motta (lato Nord – Albergo Leon d’Oro) e arrivo sulla stessa piazza (lato Sud – Albergo Orta).

    È prevista l’apertura della manifestazione con la “Formula Tutor”:i primi a scendere in acqua stasera alle ore 19.30 saranno i bambini che, accompagnati da un tutor maggiorenne, faranno il percorso di 400 m., alle ore 20,00 ci sarà la partenza per il classico Giro dell’Isola e alle ore 22,00 -momento clou dell’intera manifestazione- ci sarà la partenza della suggestiva “Nuotata sotto le Stelle” sul percorso illuminato dalle strisce luminose galleggianti e dalle boette dei partecipanti -luminose anche quelle- che creeranno nelle acque del Lago d’Orta uno spettacolo meraviglioso di luci e riflessi. Per questa sera sono attesi circa 400 nuotatori provenienti dall’Italia e dall’Estero.

    L’impegno organizzativo del Centro d’Incontro Legrese continuerà il giorno di Ferragosto con il XXII “Incontro degli Amici del Remo e della Pagaia del Lago d’Orta”; l’appuntamento è fissato per le ore 10,30 di giovedì 15 agosto al pontile dell’Isola di San Giulio che sarà raggiunto con ogni mezzo di navigazione senza motore. I vogatori poi, dopo aver ricevuto la benedizione, raggiungeranno il pontile del Municipio per un piccolo rinfresco e per i saluti.

    r.a.