1

danza classica

ARONA - 15-02-2020 - Si concluderà

sabato prossimo 22 febbraio,  la rassegna teatral musicale promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Arona. Il quarto appuntamento, che si terrà presso il Palazzo dei Congressi “Marina e Marcello Salina”, vedrà la partecipazione della compagnia Balletto di Milano. Il Gran Galà del Balletto di Milano è un omaggio ai grandi balletti del repertorio classico come Il Lago dei Cigni e Lo Schiaccianoci e a grandi classici della letteratura di cui celebra Carmen, icona di seduzione e femminilità e la magnetica Shéhérazade, che ha salva la vita ad ogni alba poiché l’attesa del seguito dei suoi racconti fa innamorare il Sultano. Nella serata anche il tributo a Giuseppe Verdi con Verdi in Danza.


Il variegato programma riunisce brani tratti dalle più belle creazioni realizzate in esclusiva per il Balletto di Milano in cui sono messe in evidenza le straordinarie doti tecniche ed artistiche di tutti i danzatori dell'ensamble.
La serata si apre con l'emozionante pas de deux del balletto classico per eccellenza: “Lago dei Cigni”. Interpreti principali Angelica Gismondo, che con le sue linee lunghissime e la toccante interpretazione incarna un Cigno ideale e Alessandro Orlando. “Carmen” rende omaggio alla bellezza e seduzione della bella gitana in una vivace coreografia che vede impegnati tutti i solisti della Compagnia, protagonisti anche di Verdi in Danza, omaggio al grande compositore italiano. Lo “Schiaccianoci” è tra i titoli più amati del grande repertorio e il divertissement con le sue belle danze culmina nel celeberrimo pas de deux, ricco di virtuosismi, magistralmente interpretato da Giordana Roberto e Federico Mella. Sono le notti arabe, dense di atmosfere e sonorità vibranti, a chiudere la serata. “Le mille e una notte di Sheherazade” con il suo tripudio di grande danza, colori e vivacità trascina e coinvolge. La splendida Shéhérazade di Angelica Gismondo conquisterà il Sultano - Alessandro Orlando - con i suoi racconti che vedono in scena tutti i protagonisti di questa eccezionale ed esclusiva serata che non mancherà di contagiare ed entusiasmare anche tutti gli spettatori.


Così, l’Assessore alla Cultura Chiara Autunno commenta la rassegna: “Le meravigliose coreografie del Balletto di Milano chiuderanno una stagione molto ricca che ha visto la collaborazione fra la nostra amministrazione e importanti associazioni, impegnate da anni in ambito culturale e musicale. Sono molto soddisfatta del riscontro da parte del pubblico che ha dimostrato di apprezzare anche quest’anno le proposte a calendario”.


I biglietti sono in vendita presso l’Ufficio Turistico in Largo Vidale (tel. 0322 243601) ad € 20,00 intero e 18,00 ridotto; per l’evento sono riservati 20 biglietti a € 5,00 destinati a giovani tra i 18 e i 25 anni compiuti, acquistabili solo in prevendita fino ad una settimana prima della rappresentazione