1

mattia rolfo

SUNO - 01-08-2020 -- Il Suno entra ufficialmente

nella famiglia della Juventus. Dal 15 luglio la società novarese, una delle realtà più conosciute e apprezzate sul territorio per l’attività del settore giovanile e scolastico, è a tutti gli effetti un centro di addestramento delle Scuole calcio Juve in Italia. Si tratta di un novero ristretto di centri di eccellenza che vengono selezionati con attenzione, sia in base a parametri sportivi, sia per la qualità delle società e dei loro dirigenti. La collaborazione prevede uno stretto rapporto con la casa madre, lo scambio costante di informazioni (e di formazione) tra i tecnici del Suno e quelli della Juve, e visite regolari degli staff bianconeri per verificare i progressi nell’applicazione del “metodo Juve” a Suno. Il tutto secondo lo spirito e i valori sportivi che vanno al di là di quelli agonistici.

L’accordo è stato fortemente voluto dal patron Giuseppe Antonioli, dal presidente Mattia Rolfo e dai responsabili tecnici Orano Rolfo e Andrea Cetro (per il settore giovanile). “L’obiettivo della società per questa nuova collaborazione – dichiarano – è di poter continuare ad essere il punto di riferimento per la formazione di giocatori di qualità, ma soprattutto di ragazzi, futuri uomini, educati con valori e principi sportivi solidi, importanti e di successo”.