1

LOCANDINA IACARUSo identikit 900
NOVARA – 25-09-2020 – Venerdì 2 ottobre

si alza il sipario sulla mostra “Identikit '900” con le opere dell'artista novarese Raffaele Iacaruso, allestita nel quadriportico di Palazzo Natta. Una serie di ritratti di volti noti, realizzati a penna.

“La Storia è fatta di personaggi e, soprattutto, di persone – commenta il consigliere provinciale delegato alla Cultura Ivan De Grandis - La Storia va raccontata e ciò può essere fatto in diversi modi. L’artista novarese Raffaele Iacaruso lo ha fatto disegnando e dipingendo e, con questa modalità, ci ha restituito un frammento del Novecento: “identikit” non è solo tecnica, ma anche, come esplicita lo stesso termine, “identificazione” con un determinato periodo. In questo sta la forza evocativa dei ritratti che avremo l’occasione di ammirare”.

Raffaele Iacaruso è nato a Torino nel 1975, dove si è diplomato come disegnatore capotecnico industriale presso l’Itis “Pininfarina”. Ha partecipato a mostre collettive in prestigiose località (Roma, Torino, Milano, Novara, Lugano, Vercelli, Vigevano, Galliate, Casale Monferrato) vincendo premi e riconoscimenti. È autore dell’opera “San Michele Arcangelo”, prima classificata all’edizione 2018 del “Trofeo Gaudenziano”, che è stata donata alla Questura di Novara, Istituzione presso la quale l’artista lavora. Disegnatore, pittore e poeta, ha composto la raccolta “Ciò che rimane” pubblicata da Albatros il filo nel 2017, classificandosi terzo al Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

La mostra sarà inaugurata alle 17.30 del 2 ottobre e sarà visitabile fino al 10 ottobre, nei seguenti orari: martedì, mercoledì e venerdì dalle 8 alle 14, lunedì e giovedì dalle 8 alle 17 e sabato dalle 8 alle 14. L’esposizione è stata organizzata con la collaborazione dell’Agenzia turistica locale