1

arrivo a novara barbone

NOVARA - 30-09-2020 - Si è conclusa

ieri a Novara la "120km per 120 mesi",  la corsa verso la sostenibilità. E' arrivata nel capoluogo gaudenziano dopo aver attraversato da nord a sud in cinque giorni il Piemonte Orientale, per portare all’attenzione di amministrazioni e comunità locali la necessità di agire ora per raggiungere i 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile, a 120 mesi dal termine previsto dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.  L'iniziativa si è conclusa presso la sede della Sun.

La “120 Km per 120 mesi”, iniziativa inserita nella programmazione del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2020 ASviS, ha infatti raggiunto nel pomeriggio di martedì 29 settembre l’ultima delle nove tappe previste dal viaggio a piedi di 120 chilometri, sul territorio delle province del Verbano Cusio Ossola e di Novara, realizzato tra il 25 e il 29 settembre dal novarese Daniele Barbone, esperto di green economy ed ultramaratoneta.

“Dopo aver corso negli ambienti più estremi del pianeta – spiega Daniele Barbone – ho intrapreso questo cammino sul nostro territorio perché anche qui dobbiamo darci da fare e agire per costruire città sostenibili e consegnare alle nuove generazioni un mondo in salute. La sostenibilità non è qualcosa di lontano, ma può essere applicata ogni giorno a qualsiasi livello, con decisioni strategiche da parte delle istituzioni e comportamenti individuali, come ad esempio la scelta del mezzo con cui andare al lavoro o a scuola. Con questo viaggio abbiamo anche voluto valorizzare alcuni dei tanti progetti di sostenibilità già messi in campo nelle nostre zone: dalle esperienze di turismo sostenibile a Domodossola e nell’area wilderness del Parco Nazionale della Val Grande, agli esempi di edilizia ad alta efficienza energetica a Gravellona, per poi arrivare a parlare, a Borgomanero del tema acqua e della gestione delle risorse idriche, a Ghemme di agricoltura sostenibile e a Novara di mobilità.”

“La sostenibilità – aggiunge il Sindaco del Comune di Novara Alessandro Canelli -rappresenta un tema centrale che stiamo affrontando attraverso un tavolo tecnico partito da alcuni mesi con l’obiettivo di predisporre un’”agenda” che vada ad incontrare le esigenze del territorio. Stiamo dando vita ad un Piano strategico della sostenibilità ambientale che per la prima volta troverà spazio nel DUP in via di approvazione. Uno dei temi è quello della mobilità, ma ci sono anche altri settori sui quali intervenire, tra cui la logistica. Daniele Barbone, che è parte integrante e centrale del tavolo tecnico, con questa iniziativa ha ulteriormente rafforzato la necessità di sensibilizzazione su un argomento fondamentale e prioritario”.

“Siamo felici che il traguardo di questa corsa sia presso la nostra sede – conclude il presidente di Sun Cristian d’Aurea - In questi anni stiamo investendo molto nella sostenibilità. Il nostro parco è ora per oltre il 60% a metano ed elettrico e nei prossimi anni è previsto un ulteriore inserimento di mezzi a basso impatto ambientale. Inoltre, è in  via di realizzazione anche un parco fotovoltaico da 500 kw, che sarà ultimato nei primi mesi del prossimo anno. Stiamo andando nella direzione di alimentare i nostri mezzi ad energia solare di nostra produzione.  Da qualche settimana è stata anche riqualificata l’area  del distributore, ora aperto al pubblico per il rifornimento di biometano, gpl e altri carburanti.

La “120 Km per 120 mesi: corsa verso la sostenibilità” è patrocinata da “Sport and Sustainability International”, principale organizzazione mondiale in materia di sport e sostenibilità; “Scuola Italiana Nordic Walking”, che sviluppa e salvaguarda il Nordic Walking in Italia e fa parte della FIDAL come referente italiana per la camminata nordica; “Emergenza Sorrisi onlus”, che si impegna per l’infanzia e la sostenibilità ambientale.

Foto credits: pagina Fb Daniele Barbone