1

Ponte ferroviario 3 Ottobre 2020

ROMAGNANO SESIA - 25-10-2020 -- L'Associazione “Ferrovia Internazionale

Torino-Svizzera” ed il Coordinamento “Mobilità Integrata e Sostenibile”, hanno diffuso una lettera aperta riguardante il ripristino delle comunicazioni sul fiume Sesia fra la provincia di Novara e quella di Vercelli, proponendo l'istituzione di una navetta ferroviaria fra Romagnano Sesia e Gattinara.

Questo il testo completo.

"La grave alluvione abbattutasi lo scorso 2-3 ottobre lungo l’asse del fiume Sesia ha paralizzato il sistema di comunicazioni tra le due sponde, quanto meno allo sbocco della Valle. Per ovviare in tempi rapidi alle conseguenze di questo blocco viario, proponiamo la possibilità di ripristinare il collegamento ferroviario fra Romagnano Sesia e Gattinara, istituendo una navetta ferroviaria che consentirebbe in pochi minuti e in piena sicurezza il transito di pendolari e studenti , da una parte all’altra del fiume.  L’istituzione di questa navetta potrebbe essere effettuata in tempi limitati e senza costi di rilievo: basterebbero infatti 4 corse di automotrici a spola al mattino e alla sera, a orario cadenzato Naturalmente ci auguriamo che i territori colpiti dall’alluvione tornino ad essere adeguatamente serviti dai necessari servizi viari. Ma riteniamo antieconomica e più lunga da mettere in atto la proposta, apparsa in questi giorni sulla stampa, di trasferire sul viadotto ferroviario l’attuale traffico stradale, che presumiamo comprometterebbe definitivamente l’utilizzo dell’intera linea ferroviaria Santhià-Arona , della quale  auspichiamo al più presto la riapertura, poiché rappresenta una valida alternativa di tracciato per l’istradamento di traffico ferroviario internazionale tra il nord Europa, il Piemonte e la Francia.  Segnaliamo inoltre la possibilità di realizzare in tempi contenuti un apposito ponte mobile militare, previo allineamento di blocchi aventi misure di 10 x 10 metri, Questi ponti potrebbero essere realizzati dalla specialità del Genio Pontieri dell’Esercito Italiano . Suggeriamo, in particolare, di prendere in considerazione l’installazione di travate metalliche (sistema Bailey) per il transito degli automezzi da parte dell’ANAS (Gruppo FS Italiane), i cui materiali sono attualmente reperibili presso i depositi del Reggimento
Genio Ferrovieri di Castelmaggiore (BO). Restando a disposizione per ulteriori chiarimenti e approfondimenti, confidiamo nella sensibilità delle S.V. di mettere in campo gli strumenti necessari atti a salvaguardare la ferrovia Arona-Santhià da una proposta irrazionale, come quella sentita in questi giorni. Quindi salvaguardiamo il ponte ferroviario tra Gattinara e Romagnano Sesia, restituendogli il giusto ruolo per il quale fu costruito".