1

App Store Play Store

sindaco covid

BORGOMANERO - 24-11-2020 --E' finito l'isolamento,

durato oltre 20 giorni, per il sindaco Sergio Bossi che aveva contratto il Covid 19.  A raccontarlo è stato lui stesso lunedì sera in un videomessaggio da Palazzo Tornielli. Ancora un po' provato dalla malattia, ha ricordato le iniziative messe in atto dal Comune, come spesa, pasti e medicine a domicilio.

"Dopo un brutto periodo che ho dovuto passare con questa malattia che mi ha tenuto lontano per 27 giorni dal Comune, sono rientrato. E' stata un'esperienza molto negativa e difficile da affrontare. All'inizio, per i sintomi della malattia che mi tenevano a letto e poi per non avere rapporti con i parenti stretti ed i familiari. L'isolamento per me è durato 20 giorni. Non auguro a nessuno di vivere una situazione simile. Finalmente ora sono tornato. E continuerò a dire che per evitare questa situazione l'unica soluzione che oggi abbiamo è prestare attenzione e rispettare le regole per prevenire il contagio", ha detto Bossi.

Poi ha fatto il punto della situazione epidemiologica all'ospedale di Borgomanero: "Sono 96 i ricoverati: 41 sono in media intensità, 33 in subintensiva e 22 in terapia intensiva. Abbiamo una situazione un pochino più tranquilla al pronto soccorso con 6 persone. Nei giorni passati il Dea ha vissuto momenti difficili. Non posso che ringraziare tutte le persone che stanno combattendo in prima linea".

Il sindaco ha inoltre comunicato che alla Fondazione Opera Pia Curti sono stati effettuati tamponi rapidi e di controllo ad ospiti e personale e sono risultati tutti negativi.

 "Non create assembramenti, usate le mascherine e lavatevi le mani - questi ancora i consigli del primo cittadino - vorrei ringraziare la mia giunta e il vice sindaco che si sono presi in carico la gestione della città nel miglior modo possibile"

"L'aiuto più grande - ha proseguito Bossi -  sta arrivando dalla risposta dei cittadini, vedo che situazione sta migliorando perchè comportamento è sempre più consapevole. Questo ci consentirà, si spera, a breve, di uscire dalla zona rossa.  Voglio ringraziare mio vicesindaco e giunta perchè si sono presi carico di gestire la città in questo periodo che sono mancato. A loro va il mio grazie di cuore".