1

mani colori

BORGOMANERO -25-06-2019 -Nel periodo da gennaio a giugno 2019 si è svolto il  progetto “Discriminazioni: riconoscerle per contrastarle. Qui non discrimino”. L’obiettivo di questa iniziativa è stato quello di prevenire atteggiamenti discriminatori e ridurre le discriminazioni, fornendo tecniche, modalità e strumenti necessari per saperle riconoscere, gestire e contrastare. Il progetto, finanziato dalla Regione Piemonte, è stato realizzato dalla Provincia di Novara con il supporto di Enaip Borgomanero e ha coinvolto 149 persone: operatori socio sanitari della sede EnAIP di Arona e dell’agenzia Filos Formazione; dipendenti comunali, volontari e servizio civilisti del centro comunale aggregativo polivalente di Borgomanero; insegnanti e servizio civilisti di EnAIP Arona; alcuni studenti e insegnanti dell’Istituto ITI Omar di Novara e del Liceo Galilei di Gozzano. Il team di professionisti coinvolto nel progetto, sia come docenti, sia a livello organizzativo, è stato scelto in modo che gli allievi e le allieve potessero avvantaggiarsi di esperienze professionali diverse, in linea con i contenuti proposti. Per questo motivo le professionalità coinvolte sono state: Dott.ssa Cristina Casari e Dott.ssa Valeria Valloggia, esperte e referenti delle tematiche relative alle Pari Opportunità per i centri di Omegna, Borgomanero e Arona; Sig.Davide Tuniz, Dott.ssa Marianna Vallana, Dott.ssa Francesca Pastore, operatori sociali e psicologhe esperte in dinamiche di gestione del conflitto; Dott.ssa Luisa Bagna, Sig.ra Annalisa Guglielmetti, rispettivamente Direttrice e Coordinatrice dei centri EnAIP di Arona e Borgomanero, che hanno contribuito alla diffusione di buone prassi di contrasto alla discriminazione a livello organizzativo; infine, è intervenuta come esperta e testimone la Dott.ssa Silvia Venturelli di UNAR. É stata inoltre fondamentale la diffusione della normativa anti discriminatoria e dell’organizzazione della Rete regionale contro le discriminazioni, che sono parsi concetti non noti alla maggior part dei partecipanti/e.