1

    cureggio

    CUREGGIO - 07-12-2019- E' in programma

    mercoledì prossimo, 11 dicembre, a Cureggio, la cerimonia di inaugurazione de “Convivenze solidali”, progetto di innovazione sociale che permetterà a nove persone seguite dal Centro di Salute Mentale di Borgomanero di sperimentare cosa significhi avere e gestire una casa per conto proprio. Nel far questo risponderà sia ai bisogni di autonomia delle persone stesse, sia al bisogno da parte delle famiglie e delle strutture residenziali di verificare se le persone possano essere in grado di vivere da sole. Non da ultimo il progetto non costituisce una fonte di ulteriore spesa a carico dei servizi sociali, anzi potrà generare risparmi a favore della collettività.


    Come in tutte le proposte di innovazione sociale, questo progetto prende il via grazie alla collaborazione tra diversi soggetti della comunità: Vedogiovane, come proprietaria dell’immobile che lo mette a disposizione gratuitamente e ISPAM, come associazione che si prende cura della dignità dei malati psichici e delle loro famiglie, di ASL e CISS, come enti pubblici che hanno a cuore la risposta adeguata alle necessità dei propri pazienti ed assistiti, Prometeo, come soggetto competente nell’accompagnamento di pazienti. La realizzazione del progetto è stato possibile grazie soprattutto alla Fondazione Cariplo, che ha finanziato con 150 mila ero a fronte di un costo totale  dì oltre 250 mila euro (ristrutturazione immobile – arredamento-fase di avvio).