1

polizia scritta portiera

CASTELLETTO TICINO - 26-02-2020-- Ha coinvolto anche

il Novarese l'operazione portata a termine ieri dalla Polizia di Reggio Calabria contro la 'ndrangheta, che ha visto complessivamente 65 arresti (53 in carcere, 12 ai domiciliari).  A Castelletto Ticino è stato infatti eseguito un arresto nei confronti di un uomo, M.R, 44 anni,  considerato vicino alla cosca Alvaro. di Sant'Eufemia d'Aspromonte: secondo l'accusa avrebbe procurato armi nel nord Italia e le avrebbe fatte recapitare in Calabria. Tutti gli arrestati sono considerati responsabili di associazione mafiosa, diversi reati in materia di armi e di sostanze stupefacenti, estorsioni, favoreggiamento reale, violenza privata, violazioni in materia elettorale, aggravati dal ricorso al metodo mafioso e dalla finalità di aver agevolato la ‘Ndrangheta, e scambio elettorale politico mafioso. Oltre che nel Novarese, arresti e perquisizioni sono state effettuate anche a Reggio Calabria, Milano, Bergamo, Lodi, Pavia, Ancona, Pesaro Urbino e Perugia