1

App Store Play Store

metteo righetto

NOVARA - 23-11-2020 -- Scrittori&giovani

apre le aule virtuali delle scuole con gli autori Lipperini, Righetto e Clima, tre grandi scrittori in dialogo con gli studenti di Novara e provincia. Domani, 24 novembre, si inizierà con Loredana Lipperini e Matteo Righetto, giovedì 26 si proseguirà con Gabriele Clima, dal 26 al 29 con lo spettacolo Cassandra in te dormiva un sogno organizzato dal Teatro Coccia e evento finale il 29 con la lettura musicale da Le montagne di don Patagonia di Laura Pariani.

I temi trattati sono complessi: dall’epidemia non solo in senso epidemiologico, ma anche in senso morale, al nostro rapporto con l’ambiente e con realtà e mondi all’apparenza molto distanti da noi. 

Domani  alle  ore 9 la conduttrice di Fahrenheit su Radio Rai 3 Loredana Lipperini, autrice di “La notte si avvicina” (Bompiani),  sarà intervistata dagli studenti dell’ITE Mossotti di Novara. Per partecipare all’evento si può prenotare all’indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per ottenere un link a una riunione di Google Meet, fino ad esaurimento posti.

Alle ore 10, in diretta Facebook sulla pagina Scrittori&giovani Novara, Matteo Righetto (nella foto) presenta  I prati dopo di noi (Feltrinelli), in dialogo con l’ISS Bonfantini di Novara.

Giovedì 26 novembre alle ore 11.30 Gabriele Clima parlerà con gli studenti di ITI e ITC Leonardo da Vinci, Borgomanero, in diretta streaming sul canale YouTube istdavinci, a partire da  Black Boys (Feltrinelli), un romanzo sui sentimenti difficili e indecifrabili dell’adolescenza, e sulla follia dell’odio e del razzismo in cui a volte, senza nemmeno rendersene conto, si viene risucchiati.

 Dal 26 al 29 novembre, quattro date per una produzione teatrale del Teatro Coccia, liberamente tratta dalla tragedia greca : Cassandra, in te dormiva un sogno con musiche di Marco Podda.Sarà trasmessa in diretta, sul canale YouTube del Teatro Coccia e di A-Novara. Si tratta di un ’opera virtuale multimediale in collaborazione con Archivio Fondazione Inda di Siracusa , Un viaggio nell’inconscio, nella febbre, nella trance, nel sonno, nel buio più profondo, nel mondo del tempo perduto. In un paesaggio lunare alcune ombre si aggirano tra le macerie di una città che non è più. Troia. Frammenti di quotidianità, tracce di vita normale, sepolte da tonnellate di calcinacci e rifiuti. Sussurri, lamenti, sangue sui muri, animali morti nelle vie, carcasse irriconoscibili e corpi umani bruciati, pozze di fango e rottami, polvere nei polmoni. In città vige il coprifuoco e non c’è alcuna via di fuga. Tutto è perduto. Tutto diviene cenere, fumo vacuo. La speranza di un futuro migliore affoga nell’abisso irrimediabile della guerra.

Domenica 29 novembre alle ore 16, in collaborazione con la Scuola di Musica Dedalo di Novara, l’evento conclusivo  Fin del Mundo: contaminazioni di popoli e confini, un reading musicale a partire dal libro di Laura Pariani  Le montagne di don Patagonia (Interlinea) con intervento dell’autrice, letture di Eleonora Calamita e interpretazione di Francesco Cordeo alla fisarmonica. Sarà visibile in streaming sulla pagina Facebook Scrittori&giovani Novara e sulla pagina YouTube A-Novara.

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  per ricevere il link di Google Meet, fino ad esaurimento posti.

Manuela Peroni Assandri