1

App Store Play Store

gian mario besozz

CASTELLETTO TICINO - 16-05-2021 -- "Un benefattore degli studenti e per lo sport. Un uomo generoso, impegnato nel sociale.” Vito Diluca, assessore allo sport, di Castelletto Ticino, Vito Di Luca, ricorda così Gian Mario Besozzi, 78 anni, morto nei giorni scorsi. Besozzi da anni finanziava le borse di studio per gli studenti della terza media intitolate alla memoria del figlio Paolo, morto a 30 anni nel 1999, poco tempo dopo aver discusso la tesi di laurea in ingegneria.
 Diluca ricorda: “Besozzi ha finanziato con i suoi risparmi le borse di studio per i giovani più meritevoli del paese. In onore del figlio era stata istituita la gara ciclistica per la categoria esordienti, dato che il figlio Paolo aveva la passione della bici. Voglio ricordare la disponibilità e la gentilezza di questo nostro ex concittadino che negli anni ha donato migliaia di euro ai giovani.” Domenica 16 maggio, prima della gara di ciclismo che si è svolta per le vie del paese in memoria di Besozzi, è stato osservato un minuto di raccoglimento e la società ciclistica locale ha indossato il lutto sulla divisa in memoria del benefattore locale. (M.R)


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.