1

App Store Play Store

sci

PIEMONTE - 16-05-2021 -- Grande soddisfazione dell'Upo e del sindaco di Novara, Alessandro Canelli, per l'assegnazione delle Universiadi Invernali 2025 in Piemonte.


Un grande risultato. Le Universiadi invernali 2025 si svolgeranno in Piemonte, con sede principale nel capoluogo torinese e altri luoghi che coinvolgono anche l’area del Piemonte Orientale. L’assegnazione è giunta sabato 16 maggio nel corso dell’incontro decisivo della FISU (International University Sports Federation), che ha premiato all’unanimità gli sforzi dell’interno sistema istituzionale piemontese, battendo Stoccolma, l’altra temibile candidata.


Il professor Gian Carlo Avanzi, rettore dell’Università del Piemonte Orientale, è entusiasta di questa consegna che vedrà protagonista anche l’Ateneo da lui presieduto. «Queste grandi vittorie premiano il lavoro in squadra, la contaminazione delle idee, che caratterizzano il piano strategico dell’UPO. Ho già comunicato la splendida notizia al CUSPO, il Centro Universitario Sportivo Piemonte Orientale, agli studenti e agli uffici dell’Ateneo, esortando tutti a dare il massimo contributo per i risultati migliori che si potranno ottenere. Gli investimenti per le Universiadi, oltre tutto, avranno una conseguente ricaduta in termini di strutture e di residenze universitarie, permettendoci così di accogliere un numero sempre maggiore di studenti che apprezzano la didattica della nostra Università».


Si calcola che nel 2025 siano attesi tremila partecipanti e duemila volontari da tutto il mondo. Alcune gare sono programmate in Valsesia.

 

 


“La conferma del fatto che Torino, e quindi il Piemonte, ospiterà le Universiadi del 2025 rappresenta anche per la nostra città, una delle sedi della sempre più prestigiosa Università del Piemonte Orientale, un grande opportunità sia in termini di immagine che di ricadute anche economiche e sportive.

Un evento che avrà risonanza a livello mondiale e che proietterà la nostra Regione su una vetrina internazionale.
Ora bisogna lavorare affinché le ricadute positive di questa assegnazione ricadano il più possibile anche sul Piemonte Orientale e sulla nostra città che sempre più deve rafforzare ed irrobustire la sua vocazione universitaria.
Occorre fare squadra e lavorare trasversalmente a livello istituzionale e anche politico perché ciò avvenga.
A tal proposito ringrazio il senatore Nastri di Fratelli d’Italia per l’azione politica svolta in Senato con l’approvazione della mozione a favore delle possibili ricadute delle Universiadi anche sulla nostra città”.

Questa la dichiarazione del Sindaco di Novara Alessandro Canelli a proposito della conferma delle Universiadi di Torino e del lavoro svolto a più livelli a favore di tale risultato.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.